News

10 May 2021

La nuova normativa si sofferma sul cosiddetto Data Breach (violazione ma non necessariamente sottrazione di dati) imponendo al titolare la notifica all’autorità di controllo senza ingiustificato ritardo e ove possibile entro 72 ore. Se il termine non viene rispettato debbono essere giustificati i motivi del ritardo.

La normativa prevede al riguardo un regime sanzionatorio che si affianca alla potenziale esposizione di richiesta danni da parte degli individui che hanno subito la violazione o sottrazione dei dati  in possesso del titolare.

Le soluzioni assicurative: Aon ha studiato coperture che tutelino il titolare del trattamento e i soggetti responsabili di tutto il processo qualora la violazione dei dati sia dipesa da errori omissioni del titolare stesso ma anche qualora sia dipesa da  comportamenti criminosi di terzi (cyber risk) al fine di risarcire i terzi del danno patito ma anche di rifondere il titolare delle spese sostenute a fronte della violazione ai dati subita dall’esterno.

 

Per approfondire tutti i particolari della proposta di Aon, clicca qui.

">

Il 25 Maggio 2018 entra in vigore il regolamento UE 2016/679 General Data Protection Regulation (cosiddetto GDPR) che sostituisce la precedente Direttiva Europea 95/46/CE e abroga nelle parti incompatibili il dlgs. 196/03 «Codice in materia di Protezione dei Dati  Personali» (Codice Privacy attualmente in vigore in Italia). Il regolamento ha lo scopo di rafforzare e rendere omogenea la protezione dei dati personali dei cittadini e dei residenti dell’UE.

Sono tenute a rispettare questa nuova normativa tutte le società, aziende imprese ed enti con sede legale nell’Unione Europea o fuori dall’Unione Europea qualora trattino Dati Personali riguardanti persone fisiche dell’Unione Europea.

Il nuovo Regolamento Europeo impone infatti ai soggetti interessati di porre massima attenzione ai processi volti a garantire la sicurezza dei dati personali di cui siano in possesso nel normale esercizio della propria professione/attività e all’opportunità di tutelarsi da possibili attacchi cibernetici  ai sistemi che possano comportare la perdita o la violazione dei dati stessi.

Rispetto alla precedente normativa (Codice Privacy) al fianco delle figure del "Titolare" (colui che determina finalità e mezzi del trattamento) e del "Responsabile del trattamento" ( colui che tratta i dati per conto del titolare), si identifica il "Responsabile per la protezione dei dati (DPO)" (una figura con particolari competenze tecniche che effettua un costante e regolare monitoraggio del rispetto del regolamento). Questa nuova figura professionale è chiamata a mettere in atto misure tecniche e organizzative idonee a garantire un livello di sicurezza adeguato al rischio che garantiscono che chiunque acceda ai dati lo faccia nel rispetto dei propri poteri e dopo idonea istruzione.

La nuova normativa si sofferma sul cosiddetto Data Breach (violazione ma non necessariamente sottrazione di dati) imponendo al titolare la notifica all’autorità di controllo senza ingiustificato ritardo e ove possibile entro 72 ore. Se il termine non viene rispettato debbono essere giustificati i motivi del ritardo.

La normativa prevede al riguardo un regime sanzionatorio che si affianca alla potenziale esposizione di richiesta danni da parte degli individui che hanno subito la violazione o sottrazione dei dati  in possesso del titolare.

Le soluzioni assicurative: Aon ha studiato coperture che tutelino il titolare del trattamento e i soggetti responsabili di tutto il processo qualora la violazione dei dati sia dipesa da errori omissioni del titolare stesso ma anche qualora sia dipesa da  comportamenti criminosi di terzi (cyber risk) al fine di risarcire i terzi del danno patito ma anche di rifondere il titolare delle spese sostenute a fronte della violazione ai dati subita dall’esterno.

 

Per approfondire tutti i particolari della proposta di Aon, clicca qui.

30 Nov 2020


Aon, broker assicurativo leader nel settore delle Professioni, propone oggi un prodotto che offre tutte le tutele necessarie a condizioni particolarmente vantaggiose.


Alcuni esempi?

  • La polizza copre ogni tipologia di danno che derivi dall’esercizio dell’attività professionale
  • Offre la retroattività illimitata
  • È prevista una postuma alla cessazione dell’attività fino a 5 anni

Il costo assicurativo è parametrato alla scelta del massimale per anno e  proporzionale rispetto al fatturato annuo del professionista e presenta una franchigia fissa di di 1.000 euro per ogni tipologia di richiesta di risarcimento coperta.


Per tutelare i Geometri, Aon ha scelto uno dei player assicurativi più solidi e affermati a livello mondiale nel settore della responsabilità civile professionale di area tecnica.

">

L'assicurazione RC Professionale è infatti un obbligo di legge in capo ai geometri che esercitano la libera professione.


Aon, broker assicurativo leader nel settore delle Professioni, propone oggi un prodotto che offre tutte le tutele necessarie a condizioni particolarmente vantaggiose.


Alcuni esempi?

  • La polizza copre ogni tipologia di danno che derivi dall’esercizio dell’attività professionale
  • Offre la retroattività illimitata
  • È prevista una postuma alla cessazione dell’attività fino a 5 anni

Il costo assicurativo è parametrato alla scelta del massimale per anno e  proporzionale rispetto al fatturato annuo del professionista e presenta una franchigia fissa di di 1.000 euro per ogni tipologia di richiesta di risarcimento coperta.


Per tutelare i Geometri, Aon ha scelto uno dei player assicurativi più solidi e affermati a livello mondiale nel settore della responsabilità civile professionale di area tecnica.

27 Nov 2020

VANTAGGI DELLA POLIZZA

 

La polizza Studio Protetto copre i rischi per i quali sono esposti sia il Fabbricato e gli Impianti sia il Contenuto dello Studio del Professionista. La polizza Studio Protetto copre i rischi per i quali sono esposti sia il Fabbricato e gli Impianti sia il Contenuto dello Studio del Professionista. Viene inoltre rivolta un’attenzione particolare alla Responsabilità Civile per danni cagionati a Terzi.

Con un unico contratto si assicurano i rischi di tutte le ubicazioni in cui viene svolta l’attività professionale, senza necessità di dichiarare gli indirizzi degli Studi secondari.

Anche per gli Studi Associati viene emesso un unico contratto.

• Incendio comunque causato;

• Fulmine ed elettricità atmosferica;

• Terremoto;

• Inondazioni, alluvioni e allagamenti;

• Esplosione e scoppio;

• Fuoriuscita di acqua condotta a seguito di rottura accidentale di impianti idrici, igienici o di riscaldamento di pertinenza del fabbricato cui l’Assicurazione si riferisce;

• Danni elettrici;

• Guasti accidentali;

• Furto Scippo e/o Rapina sia all’interno che all’esterno dello Studio;

• Necessità di indicare soltanto l’indirizzo della sede dello Studio senza dover specificare ulteriori indirizzi.

• 30 Giorni di validità delle condizioni oltre la scadenza della polizza;

• Ricorso terzi;

• Coperture anche per locali tenuti in locazione o comodato dall'Assicurato;

• Estorsione;

• Attacco di natura informatica;

• Copertura per i guasti cagionati dai ladri;

• Assicurazione per i danni involontariamente cagionati a terzi;

• Responsabilità Civile Verso Prestatori di Lavoro;

 

TABELLA

 

  Opzione 1 Opzione 2 Opzione 3 Opzione 4 Opzione 5 Opzione 6 Opzione 7
Somma assicurata Fabbricato €100.000 €200.000 €200.000 €300.000 €300.000 €400.000 €400.000

Franchigia Fabbricato

€300,00 €400,00 €400,00 €500,00 €500,00 €500,00 €500,00
Somma assicurata Contenuto €50.000 €50.000 €100.000 €100.000 €150.000 €100.000 €150.000
Franchigia Contenuto €150,00 €150,00 €200,00 €200.00 €300,00 €200,00 €300,00
Somma assicurata Denaro e valori €10.000 con limite di euro 5.000 per furto, scippo e/o rapina €15.000 con limite di euro 5.000 per furto, scippo e/o rapina €15.000 con limite di euro 7.500 per furto, scippo e/o rapina €20.000 con limite di euro 10.000 per furto, scippo e/o rapina €20.000 con limite di euro 10.000 per furto, scippo e/o rapina €25.000 con limite di euro 12.500 per furto, scippo e/o rapina €25.000 con limite di euro 12.500 per furto, scippo e/o rapina
Somma assicurata Ricostruzione Archivi €20.000 €25.000 €30.000 €40.000 €40.000 €50.000 €50.000
Somma Assicurata Guasti cagionati dai ladri €5.000 €7.500 €10.000 €15.000 €15.000 €20.000 €20.000
Max RCT/O €1.500.000 €1.500.000 €1.500.000 €1.500.000 €1.500.000 €1.500.000 €1.500.000
Premio €480 €590 €750 €950 €1.050 €1.200 €1.400
">

VANTAGGI DELLA POLIZZA

 

La polizza Studio Protetto copre i rischi per i quali sono esposti sia il Fabbricato e gli Impianti sia il Contenuto dello Studio del Professionista. La polizza Studio Protetto copre i rischi per i quali sono esposti sia il Fabbricato e gli Impianti sia il Contenuto dello Studio del Professionista. Viene inoltre rivolta un’attenzione particolare alla Responsabilità Civile per danni cagionati a Terzi.

Con un unico contratto si assicurano i rischi di tutte le ubicazioni in cui viene svolta l’attività professionale, senza necessità di dichiarare gli indirizzi degli Studi secondari.

Anche per gli Studi Associati viene emesso un unico contratto.

• Incendio comunque causato;

• Fulmine ed elettricità atmosferica;

• Terremoto;

• Inondazioni, alluvioni e allagamenti;

• Esplosione e scoppio;

• Fuoriuscita di acqua condotta a seguito di rottura accidentale di impianti idrici, igienici o di riscaldamento di pertinenza del fabbricato cui l’Assicurazione si riferisce;

• Danni elettrici;

• Guasti accidentali;

• Furto Scippo e/o Rapina sia all’interno che all’esterno dello Studio;

• Necessità di indicare soltanto l’indirizzo della sede dello Studio senza dover specificare ulteriori indirizzi.

• 30 Giorni di validità delle condizioni oltre la scadenza della polizza;

• Ricorso terzi;

• Coperture anche per locali tenuti in locazione o comodato dall'Assicurato;

• Estorsione;

• Attacco di natura informatica;

• Copertura per i guasti cagionati dai ladri;

• Assicurazione per i danni involontariamente cagionati a terzi;

• Responsabilità Civile Verso Prestatori di Lavoro;

 

TABELLA

 

  Opzione 1 Opzione 2 Opzione 3 Opzione 4 Opzione 5 Opzione 6 Opzione 7
Somma assicurata Fabbricato €100.000 €200.000 €200.000 €300.000 €300.000 €400.000 €400.000

Franchigia Fabbricato

€300,00 €400,00 €400,00 €500,00 €500,00 €500,00 €500,00
Somma assicurata Contenuto €50.000 €50.000 €100.000 €100.000 €150.000 €100.000 €150.000
Franchigia Contenuto €150,00 €150,00 €200,00 €200.00 €300,00 €200,00 €300,00
Somma assicurata Denaro e valori €10.000 con limite di euro 5.000 per furto, scippo e/o rapina €15.000 con limite di euro 5.000 per furto, scippo e/o rapina €15.000 con limite di euro 7.500 per furto, scippo e/o rapina €20.000 con limite di euro 10.000 per furto, scippo e/o rapina €20.000 con limite di euro 10.000 per furto, scippo e/o rapina €25.000 con limite di euro 12.500 per furto, scippo e/o rapina €25.000 con limite di euro 12.500 per furto, scippo e/o rapina
Somma assicurata Ricostruzione Archivi €20.000 €25.000 €30.000 €40.000 €40.000 €50.000 €50.000
Somma Assicurata Guasti cagionati dai ladri €5.000 €7.500 €10.000 €15.000 €15.000 €20.000 €20.000
Max RCT/O €1.500.000 €1.500.000 €1.500.000 €1.500.000 €1.500.000 €1.500.000 €1.500.000
Premio €480 €590 €750 €950 €1.050 €1.200 €1.400

19 Nov 2020

clicca qui

 

 

 

">

Il Decreto Rilancio (D.L. 34/2020) ha indicato all’art.119 l’obbligo di copertura assicurativa per i tecnici abilitati all’attività di Asseverazione EcoBonus e SismaBonus, con massimale “adeguato” al numero delle attestazioni o asseverazioni e, comunque, non inferiore a 500.000 euro, a maggior tutela dei terzi e del bilancio dello Stato.

E’ interpretazione dominante nel mercato assicurativo, in assenza di diverse e ulteriori precisazioni dal legislatore, che sia necessaria una copertura con massimale dedicato e che dunque non sia sufficiente l’esistenza di una polizza di Responsabilità Civile Professionale per danni derivanti dallo svolgimento di tutta l’attività esercitata.

 

Questo sembra avvalorato dal contenuto dell’All.1 al Decreto Ministeriale “Requisiti” del 6 agosto 2020 (GU 5/1072020)

 

Il team Professioni monitora costantemente le evoluzioni legislative e le  proposte che il mercato assicurativo sta predisponendo per questo rischio.

 

 Le proposte possono riguardare:

  • tutta l’attività di asseverazione svolta dal tecnico (con massimali fino a 3000000 euro e oltre con trattative riservate alla compagnia).
  • una singola opera/asseverazione.

Riguardo all’adeguatezza del massimale si segnala che ai sensi delccitato dell’All.1 al Decreto Ministeriale “Requisiti” del 6 agosto 2020 (GU 5/1072020)  il massimale deve coprire tutti gli importi lavori asseverati per i quali è stata prestata dichiarazione di copertura all’ENEA.

Inoltre, pur non essendo espressamente previsto dalla normativa, in funzione della tempistica dei controlli sull’attività svolta si consiglia di prediligere prodotti che garantiscano la postuma alla cessazione del contratto pari a 10 anni, per scongiurare l’inadeguatezza delle polizze.

 

 

Per richiedere un preventivo registrati e compila il modulo, clicca qui

 

 

 

25 Jan 2019

Se hai necessità in corso d’anno di notificare una richiesta di risarcimento o una circostanza scarica i moduli allegati:

  • Modulo DUAL denuncia Richieste di Risarcimento: link
  • Modulo DUAL denuncia circostanze pregresse: link
">

Se hai necessità in corso d’anno di notificare una richiesta di risarcimento o una circostanza scarica i moduli allegati:

  • Modulo DUAL denuncia Richieste di Risarcimento: link
  • Modulo DUAL denuncia circostanze pregresse: link